Le deliziose caramelle di Giovanni Preti

E ancora per una volta vi porto alla scoperta di una bottega dai profumi deliziosi, gioia dei bambini e dei golosi nel glorioso 1890.
E infatti in quell’anno viene pubblicata sul Lunario del Signor Regina una bella pubblicità che occupa un’intera pagina e qui si elencano le molte delizie del negozio dell’illustre Signor Giovanni Preti.
È una bottega magnifica, è pasticceria, confetteria e drogheria e si trova nella zona di Portello, da Preti inoltre si vendono vini pregiati.
Molti anni dopo il nome di questo abile pasticcere sarà ancora celebre proprio per i pandolci, i canestrelli e la sublime Sacripantina molto amata dai genovesi.
E poi, signore e signori, l’illustre e capace Giovanni Preti può orgogliosamente fregiarsi di un primato di notevole importanza: la sua è la prima e la più grande fabbrica di caramelle a macchina.

E allora io non farò altro che portarvi là per proporvi tutte le dolcezze riportate sul Lunario, è una sorta di poesia dolcissima che ha il suono di parole belle ed eleganti proprio come doveva essere il negozio del Signor Preti.
Dunque, in quei tondi e capienti vasi di vetro trasparente trovano posto le vere caramelle per la sete e gli gnocchi di tutto cedro, non mancano le portentose caramelle d’Egitto e le caramelle di genziana uso Torino.
E poi abbondano in quantità i bolli di rosa gallica, di anici stellati delle Russie e di menta glaciale concentrata.
Si può capire che in questo 1890 i genovesi facciano la fila per acquistare cotante bontà, per non dire poi delle confezioni racchiuse da lucidi nastri sontuosi.
E ancora, qui trovate caramelle di Portogallo e di mandarino di Spagna.
Ci sono poi certe caramelle prodotte con un sistema speciale e non chiedetemi di più, chiaramente ogni confettiere ha i propri segreti e il Signor Preti ha i suoi; queste caramelle speciali sono di crema vaniglia, cioccolatto e nuaset che è chiaramente la nocciola.
E ancora ecco il sublime fior di latte e tutte le declinazioni della frutta: ananas, ribes e albicocco, framboise e persico che corrispondono a lampone e pesche.
C’è l’imbarazzo della scelta e questa magia di parole rende tutto più invitante.
E ora scusate ma devo proprio salutarvi, devo correre a Portello a prendere due etti di bolli di rosa gallica, da quando li ho assaggiati non so davvero più farne a meno!

22 pensieri su “Le deliziose caramelle di Giovanni Preti

    • Già che vai prendimi due etti di gnocchi tuttocedro… fantastico post, sembra un ritratto della casetta di Hansel e Gretel o della fiabesca Mielandia di Harry Potter!solo a leggerlo ho preso un kilo.
      Comunque la pasticceria Preti a Portello me la ricordo:tappa obbligata nelle grandi feste per acquistare la Sacripantina.Fu poi sostituita dal Babboleo…altra storia

  1. Che meraviglia.
    Io per qualche anno ho lavorato alla Drogheria Seghezzo a “Santa”, che sicuramente conoscerai, e l’atmosfera specialmente prima della ristrutturazione post alluvione era la stessa.
    Ma anche ora il bancone è caratteristico, le caramelle nei vasi da vetro e sfuse in cassette sul banco, la “torre” di cioccolato alle nocciole e altre chicche.
    E le immancabili caramelle Rossella di Genova, fondants e gelatine rigorosamente solo in autunno/inverno.
    Buona settimana

  2. Siamo li con Lei Miss, a far la coda per assaporare quei dolci gusti persi nel tempo, quei sapori quelle dolcezze che hanno il fascino che solo la memoria dei bimbi ha il segreto di mantenere.

    • Eccoci qua, caro Carlo, ci vuole un po’ di pazienza ma quando sarà il nostro turno la nostra gola sarà soddisfatta, quasi quasi proverei anche le caramelle di Portogallo, cosa ne dici?
      Buona giornata a te!

  3. e le “acidule”, che assomigliavano tanto alle murrine di Murano? le vendevano nella storica drogheria della Maddalena, angolo Quattro Canti di S. Francesco. Purtroppo, anch’essa scomparsa.

  4. Buongiorno Mrs Fletcher, mi chiamo Angela e lavoro in Preti; avrebbe voglia di condividere con noi le fonti di questo suo articolo? in occasione del prossimo nostro anniversario siamo alla ricerca di tutto il materiale storico che riusciamo a trovare sul nostro passato. grazie mille

    • Buongiorno a lei Angela, non ho ben compreso cosa vi occorre, se desiderate condividere il mio articolo ve ne sarei molto grata.
      E piacerebbe venirvi a trovare in occasione del vostro anniversario, spero che sia possibile.
      Buona giornata a lei e grazie!

      • Buon giorno Miss Fletcher, mi scusi ma non mi ero accorta che mi avesse risposto e l’ho visto solo ora. all’epoca ero alla ricerca, ma lo abbiamo trovato, dell’originale dell’annuario dal quale lei ha estratto la pubblicità delle caramelle. Quando vuole venirci a trovare ne saremmo lieti. i contatti aziendali li trova alla pagina http://www.pretidolciaria.it. Cordialmente, Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.