La torta al cioccolato della Signora Mariuccia

La Signora Mariuccia era una mia vicina di casa.
Paziente, affabile, gentile e garbata, era una persona dalle molte doti: la Signora Mariuccia cuciva, lavorava a maglia e aveva, per così dire, le mani d’oro.
La sua era una famiglia numerosa, una di quelle che da sempre facevano parte di questo condominio in quegli anni ‘70 nei quali tutti si conoscevano, in quell’epoca luminosa in cui noi bambini ci trovavamo a casa di uno o dell’altro per giocare insieme dopo la scuola.
Erano anni diversi e chi li ha vissuti lo sa, io sono molto contenta di essere stata piccola ai tempi di Carosello, di Raffaella Carrà e della torta al cioccolato della Signora Mariuccia, abbiamo avuto una bella infanzia noi bambini degli anni ‘70.
La Signora Mariuccia, dicevo, era davvero una persona speciale e faceva questa torta di cioccolato che è sempre stata la protagonista assoluta delle festicciole di compleanno che si tenevano in questo palazzo, infatti poi anche mia mamma imparò a fare questa torta di compleanno.
E non mancavano mai le candeline rosa, ovviamente!
Dunque, questa torta deliziosa ha la caratteristica di avere la parte centrale morbidissima e cremosa, in pratica quanto tagliate la fetta dovete vedere la parte finale della fetta quasi disfarsi nel piatto.
Io ho provato a fare questa torta un paio di volte e non mi è mai venuta: facevo sempre l’errore di cuocerla troppo!
Ci ho riprovato una volta in più, dopo che mia sorella mi ha svelato il segreto per ottenere la torta perfetta: appena il bordo sembra cotto bisogna toglierla subito dal forno, quindi fate anche voi così, mi raccomando!
Ecco quindi la ricetta della torta al cioccolato della Signora Mariuccia io ho dimezzato le dosi ma questa è appunto la dose originale per una torta di compleanno degli anni ‘70 con tanti bambini felici seduti attorno al tavolo, che nostalgia!

4 Etti di farina
4 Etti di zucchero
4 uova
2 Etti di margarina
1 Etto di cacao
¼ di Latte
1 Bustina di Lievito

Lavorare i rossi d’uovo con lo zucchero.
Aggiungere la margarina sciolta sul fuoco (non cotta) e amalgamare bene.
Aggiungere il cacao, la farina e il latte tiepido.
Infine aggiungere i bianchi montati a neve e il lievito.
Mettere il composto in una tortiera imburrata e infornare a caldo (180°/200°) per circa 20 minuti.

Ed ecco fatto, è una ricetta anche piuttosto veloce e semplice se riuscite ad azzeccare il tempo di cottura.
Per me è anche un dolce ricordo d’infanzia e credo che la signora Mariuccia sarebbe davvero contenta di sapere che grandi e piccini possono festeggiare il compleanno o qualche altro importante evento con la sua torta al cioccolato.
Io quest’anno ci sono riuscita, grazie di cuore, cara Signora Mariuccia!

17 pensieri su “La torta al cioccolato della Signora Mariuccia

  1. Miss, si presenta davvero bene la torta della signora Mariuccia… curiosità: l’hai decorata con il numero esatto di candeline rosa oppure hai semplificato?…

  2. Bellissimo risultato.
    Che belli i condomini negli anni 70 con le chiacchiere sul terrazzo di sera con i dirimpettai e la vicina (che si chiamava Mariuccia 😁) che aveva il bar e ci passava le torte gelato

  3. Quando vado dalla mia mamma penso spesso con tanta nostalgia a quegli anni 70 in cui nel nostro piccolo condominio tutti si conoscevano, tutti si prodigavano per manutenere le parti comuni, c’ era sempre comunione d’ intenti e mai bisogno di rivendicare qualche leso diritto. I bambini come noi, erano numerosi e si ritrovavano nel cortile a giocare il pomeriggio. Nell’ aria sembrava aleggiare un clima di empatia reciproca e di solidale comunita’ ‘….. lo scambio di una cortesia era la quotidianita’ … proprio come una fetta di torta dal cuore al cioccolato…

  4. anch’io ero bambino negli anni ’70, ricordo che andavamo a dormire dopo Carosello, bei tempi, spensierati, diversi, certo non avevamo tutta la tecnologia dei bambini di oggi, ma a nostro modo forse eravamo ancora più felici… 😉
    Buonissima la torta al cioccolato!!! 😉

  5. Irene
    Grazie, cara Miss Fletcher, per la storia delle tua infanzia e per la ricetta della torta al ciocolate dalla Signora Mariuccina. Conoscco una persona qui che potrebbe fare questa torta con successo. A Els piace molto il ciocolato nero ed è un cuoco eccellente. Le chiedero. Un baccio a te.

  6. Grazie a te, Miss Fletcher e grazie alla cara Signora Mariuccia…ho provato a fare questa torta. Una meraviglia…deliziosa è dir poco. E ho anche azzeccato la cottura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.