Il Galeone di Genova la Superba

È il galeone della Superba, ha di recente trionfato alle Regata delle Repubbliche Marinare nelle acque di Pisa.
È uno dei simboli dell’orgoglio di Genova, si incitano i rematori ripetendo Dagghe, Zena!
E ancora, li si incoraggia con quelle parole a noi care: Pe Zêna e pe Sàn Zòrzo!

Il galeone della Superba, in occasione del Salone Nautico Internazionale, è stato collocato in Largo Lanfranco e là lo si può ammirare nei suoi magnifici colori che rappresentano questa città.

Sventola sul galeone la fiera Croce di San Giorgio.

E ci sono anche le bandiere delle altre Repubbliche Marinare: ecco il leone di San Marco che rappresenta la Repubblica di Venezia, la croce bianca in campo rosso della Repubblica di Pisa e la croce di Malta della Repubblica di Amalfi.

Ed è un’emozione bellissima poter ammirare il glorioso galeone di Genova.

E in questi giorni di settembre così si offre agli sguardi dei genovesi e dei visitatori.

Con i nostri colori, di bianco e di rosso, pe Zêna e pe Sàn Zòrzo!

La Madonna Immacolata di Largo Lanfranco

Se percorrete la nostra bella Salita Santa Caterina, una volta giunti in cima, vi sarà facile notarla.
Il suo sguardo si posa là, su questa via elegante e fastosa.

L’aggraziata immagine di Madonna Immacolata si trova collocata nell’edicola posta sul Palazzo della Prefettura, tra Largo Lanfranco e Salita Santa Caterina.


L’edicola che la ospita è tenuta con cura e finemente restaurata.

Testoline gioiose di piccoli angeli sovrastano la figura della Maria.

Così leggera lei si staglia contro l’azzurro, ha sul viso un’espressione serena e rasserenante, palpita di dolcezza e il suo abito pare fremere sospinto da brezza lieve.

Due angeli custodiscono l’edicola, uno di essi tiene le braccia incrociate sul petto.

L’altro, a mani giunte, leva le sue dolci preghiere.

Così vigila, sugli abitanti della città e su coloro che percorrono questa via, la bella immagine della Madonna Immacolata di Largo Lanfranco.