Cartelli che si vedono anche a Genova

Ognuno ha i propri passatempi, voi come amate trascorrere il vostro tempo libero?
C’è chi ama il fai da te, chi preferisce il ricamo o il cucito, chi si diletta a preparare manicaretti.
E poi ci sono quelli che più di ogni cosa vogliono godersi ogni istante all’aria aperta per magari poi portare in tavola il frutto delle proprie fatiche.
Ah che soddisfazione!
E quindi per cortesia non siate d’intralcio, qui c’è da fare, soprattutto nei giorni di festa, quando si è liberi dal lavoro e ci si può finalmente dedicare a ciò che più ci aggrada.
Credo che sia un po’ faticoso però piacerebbe anche me!
E sì, cose che si vedono non solo in campagna ma anche in certi quartieri collinari di Genova.
E buona domenica a tutti!

Cartello

21 pensieri su “Cartelli che si vedono anche a Genova

  1. Anche in alcuni comuni dell’hinterland milanese il comune dà in appalto spazi coltivabili ai pensionati… penso sia un modo divertente di occupare il tempo libero 🙂 bacioni Miss!

  2. io oggi sono passato vicino a un campo. Questo campo è delimitato da una rete e poi ci passa la canaletta. Insomma, aperta campagna. Ebbene, lungo questa rete, lunga almeno…50 metri…c’erano appoggiate biciclette di ogni tipo, da quelle per bambini a quelle per grandi e poi un calcio balilla e altri oggetti strani. In mezzo ci stava un cartello con scritto:
    “no portar ia”, non portare via.

  3. 🙂
    io un orticello ce l’ho…o meglio, l’avevo. Ora i pomodori nascono qua e là, dove c’è posto. E pure le zucchine, l’insalatina…sì, insomma, le pianticelle amano le mie dita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.