Un timido capriolo

È successo l’altro giorno, a poca distanza dalla mia casa qui a Fontanigorda.
Lui se ne andava in giro da solo, stava là nascosto tra certi alberi, in un tratto piuttosto scosceso ma certo per lui non è un problema, il capriolo si destreggia senza difficoltà in certi luoghi impervi.
E poi, ad un tratto, è sbucato tra i rami.

A differenza dei daini che in genere fuggono subito velocissimi, questo capriolo è rimasto un po’ fermo, a distanza di sicurezza, quasi intimidito e perplesso.
Eh, non so dirvi se mi abbia vista, magari non è riuscito bene a distinguermi e questa è la ragione della sua calma.

Poi ha voltato il capo verso il vicino corso d’acqua, un posto molto interessante per lui!

È stato cortese, mi ha concesso il tempo per ammirarlo e per scattare queste fotografie e di questo gli sono molto grata: arrivederci piccolo capriolo, a presto!

14 pensieri su “Un timido capriolo

  1. Cara Miss, che bell’incontro.. dolce capriolo!
    Trovo che Fontanigorda, con i suoi boschi, sia un luogo molto dysneiano. .. un bacio da Genova
    Raf

  2. Sono sempre incontri inattesi e graditi !!!! Proprio ieri mi dicevano che nel nostri Appennino stanno diminuendo gli esemplari di caprioli con l’ Incrementare di branchi di lupi che li predano … la natura ha il suo equilibrio naturale … Ecco Miss per i lupi non so se un tuo scarto così ravvicinato e nitido sarebbe auspicabile !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.