Santuario della Madonnetta: il risseu e La Pietà

Se andrete a visitare il Santuario della Madonnetta, in cerca del suo suggestivo presepe e delle molte ricche opere d’arte conservate in questa antica chiesa, vi dovrete anche soffermare sul sagrato che qui si intravede oltre il cancello sul quale spiccano la corona e il monogramma di Maria.

Davanti alla Madonnetta, infatti, potrete ammirare un raffinato risseu, la tipica pavimentazione a ciottoli così frequente in Liguria.

Questa è l’opera preziosa di Bartolomeo Storace e nelle pietre si legge anche l’anno nel quale venne realizzata.

Trova spazio in questo luogo anche una pregiata scultura.

Si tratta della gruppo marmoreo della Pietà scolpita dall’artista Domenico Parodi.

E là, sotto i vostri piedi, una fantasia di ciottoli compone diverse figure.

Al centro, nei potente gioco di contrasti, si notano alcuni simboli dell’Ordine degli Agostiniani Scalzi, come ad esempio il cuore trafitto dalla freccia.

È arte pregiata e antica quella del risseu, sui sagrati delle belle chiese liguri ne trovate diversi magnifici esempi.

Qui, davanti al Santuario della Madonnetta, il sole ancora sfiora quei ciottoli bianchi e neri che con grazia armoniosa compongono questo splendido risseu.

17 pensieri su “Santuario della Madonnetta: il risseu e La Pietà

  1. Poiché quest’anno per ovvii motivi abbiamo fatto turismo di prossimità,ci siamo divertiti ad ammirare i rissoeu delle varie chiese del Levante.La bellezza di questi tappeti di pietre mi commuove sempre,da quelli più semplici fino a quelli fastosi come quello del tuo post.
    Ci sono anche rissoeu piuttosto recenti, segno che la tradizione non è scomparsa e mi hanno raccontato che alcuni insegnanti propongono piccoli lavori anche nelle scuole nel tentativo di tramandare ai bambini la passione per quest’arte

  2. Sono stata sempre affascinata da queste pavimentazioni in particolare quella del sagrato di Portofino. Da ragazzina mi divertivo a contare i sassi…

  3. Dear Miss quando parli di questi luoghi (anche se in ritardo)rispondo,altro che risseu,questo mi sembra un salotto che meraviglia,non credevo.Io questo santuario lo conosco solo per la storia che ne descrive l’autore di una biografia che ne ho già parlato in altri momenti.
    Comunque scrvici ancora di questo santuario caro non solo ai Liguri ma anche a me.Grazie a presto

  4. Dear Miss mi puoi approssimativamente informarmi in che anno è stato realizzato e posizionato questo meraviglioso risseu?E questi cancelli chiudono il santuario attorno?
    Non vedo al centro un pozzo ne vasi:ma comunque è un incanto che bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.