Celeste di Nervi

Sono i toni dell’azzurro e del celeste a ravvivare la prospettiva della nostra magnifica Nervi, posata come un gioiello sulla costa del levante genovese.
Così il vento allegro e leggero accarezza le creuze e le case insieme alla luce mentre si scende verso il Porticciolo.

Sventolano i panni stesi ed è chiaro e celeste il cielo di primavera a Nervi.

E poi bianco, rosso e turchese sugli scafi delle barche che così placide riposano al sole, al Porticciolo di Nervi a dire il vero si trovano tutti i colori del mondo.

E chiara e calma è l’acqua del mare e sempre celeste è la leggendaria ringhiera della Passeggiata Anita Garibaldi che così si snoda e sale mentre le onde lente si frangono sulle rocce.

Un luogo dell’anima e del cuore per noi genovesi, la passeggiata di Nervi è bellezza, consolazione, armonia, quiete.

Azzurri sono i fiori che sbocciano generosi nelle aiuole e sono visitati da api operose e indaffarate.

E ogni panchina è una poesia ritmata dalla musica dell’ombra della ringhiera che così il sole disegna sui mattoni rossi.
E il mare il cielo si incontrano, laggiù, in lontananza.

Così, a volte, è persino difficile trovare le parole e forse non è nemmeno necessario.
Basta respirare il profumo fresco del mare, sentire la carezza del sole e ritrovare, sempre, i toni delicati di celeste della nostra bella Nervi.

18 pensieri su “Celeste di Nervi

  1. Davvero la bellissima passeggiata di Nervi ci riporta consolazione, quiete, armonia … il luogo ideale da visitare quando, dopo un periodo travagliato ci si ritrova con i “nervi a pezzi“! 🙂

  2. Miss, nel 1966, quando dalla caserma Vittorio Veneto di Sturla, raggiungevo a piedi Nervi, e mi godevo lo spettacolo coi gomiti poggiati alla celeste ringhiera, avevo vent’anni…

  3. Luoghi dell’anima e del cuore,ma dici bene Dear Miss,e non solo tutti i colori del mondo,ma io vi aggiungo tutte le bellezze del mondo si trovano nella vostra e mia amata Liguria.
    Sei bella Liguria appagata dalle richezze del mare e del suolo,non vi è un angolo di terra che non parli. “luoghi ameni io vi ritrovai” opera Sonnambula……

  4. Che bellissime foto, cara Miss! Hai catturato tutte le sfumature di azzurro possibili nella nostra meravigliosa Nervi! Un bacio, Raf

  5. Non mi sazio di vedere queste fotografie,ci ritorno durante le mie soste col pensiero.
    Vorrei essere un volatile per andare e riposarmi sui tetti colorati,vorrei essere anche nave per varcare quelle beate soglie. Buon pomeriggio Dear Miss,da te ci si aspetta solo cose belle

  6. Le tue foto sono magnifiche e Nervi bellissima e la tua descrizione una poesia. Ci facemmo una passeggiata due anni fa di cui abbiamo dei ricordi felici che tu rievochi. Un abbraccio riconoscente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.