Una giornata felice

Fu una giornata felice, in certi istanti della vita la gioia pulsa in ogni fibra vitale e così furono quei momenti in un luogo e in un anno che non conosco.
Madame e Monsieur hanno attirato la mia attenzione e così ho portato la loro fotografia qui a casa con me.
Lei sorride, ha un bel cappello chiaro e molto elegante, tiene in una mano l’ombrello e ha una camiciola di tessuto pregiato con le maniche a sbuffo.
Monsieur invece sfoggia un bel paio di baffi, porta l’orologio nel taschino e resta memorabile per quel suo gesto plateale e scenografico.
Quanto sa essere dolce la vita, in certi momenti.

È un luogo che non so riconoscere ma così vibrante di vita e di felicità da essere certo una delle mete dei miei viaggi nel tempo.
Riuscite a sentire le voci argentine dei bambini?
Laggiù in fondo è tutto un affollarsi di ragazzetti e ognuno porta il suo brio e la sua vivacità.

E ancora, la signora con la sua garbata disinvoltura, ci appare serena e divertita, in questo tempo favoloso che si riesce solamente ad immaginare.
Alle spalle di lei, all’ombra confortevole degli alberi, ci sono delle persone che chiacchierano amabilmente e sulla destra si nota un gruppetto di bimbette con le loro vestine candide.
E ancora trasprare la semplice bellezza della vita.

È questa una di quelle fotografie che incantano, raccontano e catturano l’attenzione suscitando inevitabili giochi di fantasia.
Era un tempo lontano di una giornata felice.

18 pensieri su “Una giornata felice

  1. Belle le foto stile Belle Epoque! Brava Miss. Qui a Feltre è arrivata la prima imbiancata. Da noi è quasi regola che intorno all’Immacolata arrivi la prima nevicata. Un abbraccio bella scignôa !!!

  2. Di queste tre figure al centro della foto, colpisce il buon umore genuino dei sorrisi, il fatto che stessero trascorrendo una bella giornata insieme… difficile lasciarli su una triste bancarella con tutta questa allegria che si portano addosso! Un bacione cara!

  3. sì, Miss, i tre in questione sembrano proprio felici di essere al mondo… e si trovano anche in un gran bel posto (peccato che non si riesca a leggere il cartello che si scorge nella penultima foto)…

  4. Oh, cara Miss! Inizialmente, ti dirò, ho pensato all’ Acquasola . . ma devo ingrandire bene bene! Non vedo nessun cartello. Quelle ringhiere c’erano un tempo?
    In alcune foto, lo sfondo mostra dei palazzi. C’era quell’albero così grande allora? Forse, chissà.
    Comunque sia, questa foto è davvero un inno alla gioia!! Grazieeee, bacio, raf

  5. Mi scuso per il ritardo con cui commento; in queste ultime giornate sono stata disorganizzatissima. Oggi in particolare, anche se il tuo post è piaciuto tantissimo anche a me, come a tutti, non son riuscita a trovare un momento di tregua per dirtelo. Sono molto fortunata, però: tra le mille cose noiose di una giornata complicata, leggo “Una giornata felice”, guardo la foto, e mi si allarga il cuore.

  6. Anche io ho letto ieri e commento oggi per i troppi impegni , ma mi piacerebbe sostare per un po’
    in questo clima Belle Epoque cosi platealmente introdotto da quel gesto dell’ elegante signore … anche io così istintivamente avevo pensato all ‘ Acquasola…

  7. O Dear Miss che bella fotografia antica,concordo che siano felici,e dal contenuto della foto mi sembra un luogo di vacanza,le bimbe,ma anche i ragazzi hanno tutti come una uniforme sul bianco,mi fanno pensare alle alunne/ni di un coleggio,e ci sono persone sedute per terra,qualcosa attira un gruppo di persone.
    Propongo considerato la presenza di istituti per orfani in Albenga “S.G.Rossello”
    o un campeggio come si legge sotto in Alassio?
    Quello che importa per me è che alcune( lo voglio sperare) persone ci siano ancora
    Mi fa pensare al primo ventennio del 900,cosa ne pensi Dear Miss Fletcher?
    Complimenti e sempre grazie.Dimenticavo,mi pare che in un altro contesto ho visto la ringhiera che anche qui mi pare al centro ci sia una fontana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.